Benevento Calcio: cuore e testa non bastano!

La grande voglia del Benevento Calcio per risalire la classifica non è bastata. Un susseguirsi di episodi sfavorevoli ha fatto sì che la compagine giallorossa terminasse il match sotto di un gol al cospetto di un Palermo che ha dimostrato di essere un squadra compatta, con un tasso tecnico elevato ma allo stesso tempo di non essere così superiore agli uomini di Mister Bucchi.

Una partita condizionata da diverse decisioni arbitrali alquanto dubbie. L’arbitro Ghersini da Genova non ha eseguito un’ottima prestazione condizionando così una partita troppo importante per essere persa.

Ma parlando di calcio giocato possiamo dire che sicuramente si è visto in campo un ottimo Benevento, tonico, quadrato, convintounica pecca di non riuscire quasi mai a concretizzare l’enorme mole di lavoro che l’intera squadra costruisce. Da aggiungere che tra le fila palermitane il migliore in campo è stato l’ex di turno, il portiere Brignoli che ieri sera ha davvero parato “l’impossibile”; ed è proprio il caso di dire che il calcio è un po’ la metafora della vita: puoi fare quello che vuoi, costruire decine di azioni, recuperare tantissimi palloni, correre, dannarti, sudare ma se non hai la fortuna dalla tua parte non vai lontano.

E questa volta credo che per la Strega sia andata proprio così!

Tommaso Delli Veneri

Tommaso Delli Veneri

Sembra un colpo di fulmine, l'attimo, in cui gli sguardi si incrociano ed immediatamente c'è feeling tra lui e lo studio radiofonico; da allora scatta una sorta di innamoramento nei confronti di questo strumento comunicativo ed insieme vissero per sempre "felici e contenti".